martedì, aprile 06, 2010

quando comincia un amore

un corridoio immerso nella luce limpida di una prima mattina di quasi estate.
un vestito chiaro, lungo e leggero, che sfida a braccia nude l'aria ancora frizzante e suggerisce, ma non svela, curve e contorni.
uno sguardo distante e pensieroso in cui si accende d'improvviso una scintilla.
inclini le labbra nella piega ironica che ho appena imparato a conoscere.
ti sorrido e non abbasso gli occhi.
con un gesto repentino ti chini appoggiando la mano al muro, quasi a cercare sostegno.
e intanto il braccio libero mi avvolge, mentre ti accalori nella discussione.
mi catturi così in un abbraccio che non mi sfiora eppure mi imprigiona.
inarco la schiena, mi tendo come per scattare, ma so che non fuggirei neanche se volessi.
le parole ormai sono solo un sussurro indistinto in sottofondo.
un brivido sottile si espande al ritmo del tuo respiro e del mio battito.
un'onda che danza, ci avvicina e separa.
occhi negli occhi che ridono.
labbra che si baciano senza toccarsi con frasi fatte a pretesto.
dilatiamo con sapienza l'attimo in attesa che qualcuno o qualcosa spezzi l'incanto, ma non la promessa di ciò che verrà.
sapremo sempre che è cominciato qui.

http://www.youtube.com/watch?v=9MXKZUX8XgY

2 commenti:

melania ha detto...

Sono quegli abbracci per cui val la pena vivere... ;-))

melania ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.