giovedì, aprile 21, 2011

attraversare la grande acqua...

"propizio è attraversare la grande acqua" dice l'esagramma.
non è più il momento di varcare una soglia e neppure di guadare un fiume di cui comunque si riesce a intravedere l'altra riva.
si è esaurito il tempo del vagabondaggio nella terra di nessuno tra quello che è stato e quello che verrà.
è ora di armare la barca e prepararsi al mare aperto.

2 commenti:

kalz ha detto...

So che ci faccio la figura del somaro, ma a me è venuto in mente Sergio Endrigo: " Sarà come l'arca di Noè, il cane, il gatto, io e te"... sarà bene che ti cerchi qualche commentatore più sofisticato per il tuo blog :-)

anne67 ha detto...

Endrigo va benissimo, specie in una versione allegra per una volta ;).
già mi accusano di essere sempre seriosa...